PRESS

Quadrivio Group
04.09.2021

Quadrivio Group: Binello, in dirittura d'arrivo acquisizione nel design

Quadrivio Group sta per chiudere l'acquisizione di una quota di maggioranza in una impresa attiva nel settore del design negli Stati Uniti.

Nel mirino altre 6 societa' (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Cernobbio, 04 set - La societa' di investimento Quadrivio Group sta per chiudere l'acquisizione di una quota di maggioranza in una impresa attiva nel settore del design negli Stati Uniti. Lo ha annunciato a Radiocor, Alessandro Binello, ceo e co-fondatore del Gruppo. 'Stiamo chiudendo questa operazione con una azienda che ha sviluppato molto l'e-commerce, perche' le imprese che hanno usato il canale online anche con la pandemia hanno tenuto e ora stanno crescendo', ha spiegato Binello, sottolineando la soddisfazione per gli investimenti fatti da Quadrivio attraverso i suoi fondi: 'La ripresa e' molto forte e le nostre aziende hanno tutte superato il 2019'. Oltre all'operazione in America, 'ci sono poi 4 societa' che stiamo seguendo in esclusiva' per investire con il Silver Economy fund lanciato nell'aprile di quest'anno 'con cui abbiamo raccolto 400 milioni' per puntare su quelle aziende attive nei servizi dedicati a chi ha piu' di 50 anni 'non solo nella salute e nella prevenzione ma anche nel benessere, mobilita', nutrizione', ha spiegato Binello, ricordando che 'l'invecchiamento della popolazione e' un tema spesso sottovalutato' e in Italia 'non esisteva un fondo come il nostro per chi vuole investire' in questo comparto. 'E' un settore molto in fermento in Italia e nel mondo. Al di la' della pandemia avevamo gia' pensato in precedenza di lanciare un fondo di questo tipo, perche' nei prossimi 10 anni triplichera' il target di riferimento e in Italia e' anche la fascia di eta' con piu' disponibilita' di spesa'. Ci sono poi altri 'due target sotto esame, nel settore industriale', su cui Quadrivio punta attraverso l'Industry 4.0 Fund, ha aggiunto Binello, sottolineando che il valore medio delle operazioni sotto esame e' 'tra i 20 e i 30 milioni di euro per l'acquisizione di quote di maggioranza'.